Numero 29 – Anno IX – Maggio 2020

ARTICOLI

«Benvenuta devastazione». Una proposta di lettura in chiave antropologia del ‘Contagio’. Parte I
Teresa Agovino

Rinaldo d’Aquino rimatore della scuola siciliana
Vincenzo Napolillo

Michel Vâlsan e René Guénon: una dottrina degli stati molteplici dell’Essere in Dante?
Paolo Pizzimento

‘Un paese’ di Paul Strand e di Cesare Zavattini: genesi e lettura di un fototesto italiano
Corinne Pontillo

‘Don gil de las calzas verdes’ e ‘Don gil dai calzoni verdi’: Giovanni La Cecilia traduttore di Tirso de Molina
Valentina Russo

La ritraduzione di ‘San Manuel Bueno, màrtir’ di Miguel de Unamuno. Il caso inglese e il caso italiano
Rosa Schioppa

Il mistero di un’immagine pittorica, tra scienza e fede. Una comunità greca e un Ecce homo ad Avellino
Riccardo Sica

«Il pensiero è materia». Anatomie dell’anima nei racconti scapigliati
Itala Tambasco

 

RECENSIONI

Sonia Trovato, «A chi nel mar per tanta via m’ha scorto». La fortuna di Ariosto nell’Italia contemporanea, Roma, Carocci, 2018, pp. 235, € 24
Antonio D’Ambrosio

 

RUBRICHE

IL PARLAGGIO
Coordinamento Scientifico
Maria Pia Pagani
Università di Pavia

ARTICOLI

Luogo, ascolto, relazione. La ricerca teatrale di Fabrizio Crisafulli
Mara Nerbano

Familias y amantes: el nuevo universo de los “otros” en Los hermanos queridos de Carlos Gorostiza y Príncipe azul de Eugenio Griffero
Mariana Pensa

A Study of Flekztival Theatre Performance of Ekakpamre People in Southern Nigeria
Stephen Ogheneruro Okpadah

Playing Commedia #2 [Testimonianza personale d’attore]
Gale McNeeley